Post

Un tecnico esperto in HACCP aiuta a garantire la conformità alle normative e a ridurre al minimo i rischi legati alla sicurezza. Fornisce un supporto continuativo per l'aggiornamento del piano di autocontrollo, la gestione delle emergenze e aiuta ad adeguarsi alle normative.

Immagine
HACCP?  In Italia, per chi ha un'attività nel settore della ristorazione, è obbligatorio adottare il sistema di autocontrollo HACCP.   Per garantire la sicurezza alimentare, in un'attività dove si manipolano e somministrano alimenti si devono adottare una serie di misure preventive e pratiche corrette come la conservazione degli alimenti. Gli alimenti deperibili devono essere conservati correttamente per evitare la proliferazione di batteri e altri agenti patogeni. Di conseguenza le temperature per la conservazione devono essere appropriate. Si devono separare gli alimenti crudi da quelli cotti per evitare la contaminazione incrociata e utilizzare imballaggi o contenitori idonei per prevenire la contaminazione. Un consulente esperto in HACCP aiuta a garantire la conformità alle normative e a ridurre al minimo i rischi legati alla sicurezza.  Fornisce un supporto continuativo per l'aggiornamento del piano di autocontrollo, la gestione delle emergenze e aiuta ad adeguarsi al

ATEX? Un consulente della sicurezza esperto sarà in grado di fornire le competenze necessarie per condurre una valutazione accurata e garantire la conformità alle normative applicabili. Assicurarsi di selezionare un consulente della sicurezza esperto con una buona esperienza nel campo della sicurezza ATEX e delle valutazioni dei rischi esplosivi.

Immagine
In Italia si deve fare la valutazione del rischio di esplosione ATEX (Atmosphères Explosibles ) per le aziende che operano in ambienti potenzialmente esplosivi.  La normativa ATEX richiede che i datori di lavoro valutino e gestiscano i rischi di esplosione nei luoghi di lavoro.  Un consulente della sicurezza esperto sarà in grado di fornire le competenze necessarie per condurre una valutazione accurata e garantire la conformità alle normative applicabili. Assicurarsi di selezionare un consulente della sicurezza esperto con una buona esperienza nel campo della sicurezza ATEX e delle valutazioni dei rischi esplosivi. Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it ; www.modiq.it , www.consulenzasicurezzaveneto.it , www.corsionlineitalia.it , www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/ . E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it .

Il Testo Unico sulla Sicurezza (D.Lgs. 81/2008) prevede l'obbligo per i datori di lavoro di fornire ai propri dipendenti una formazione adeguata in materia di sicurezza sul lavoro. A settembre 2024 aspettiamo in aula i lavoratori di tutte le tipologie di aziende!

Immagine
Il Testo Unico sulla Sicurezza (D.Lgs. 81/2008) prevede l'obbligo per i datori di lavoro di fornire ai propri dipendenti una formazione adeguata in materia di sicurezza sul lavoro e stabilisce che i contenuti dei corsi debbano essere adeguati alla mansione specifica svolta dal lavoratore, in modo da fornire le conoscenze e le competenze necessarie per evitare situazioni di pericolo. L'obbligo del lavoratore sarà  frequentare i  corsi sulla sicurezza  e allo stesso tempo a impegnarsi a rispettare le  norme di sicurezza  a lui trasmesse dai docenti esperti di MODI®. Ecco la programmazione dei corsi per lavoratori messa a disposizione da MODI per il mese di settembre 2024. MODULO GENERALE:  mercoledì 4 settembre 2024 dalle ore 14.00 alle ore 18.00; RISCHIO BASSO:  giovedì 5 settembre 2024 dalle ore 14.00 alle ore 18.00; RISCHIO MEDIO:  giovedì 5 e venerdì 6 settembre 2024 dalle ore 14.00 alle ore 18.00; RISCHIO ALTO:  giovedì 5, venerdì 6 e lunedì 9 settembre 2024 dalle o

HACCP? Chiamare un consulente esperto, anche se non è un requisito obbligatorio, è fortemente consigliato!

Immagine
In Italia, per chi ha un'attività nel settore della ristorazione, è obbligatorio adottare il sistema di autocontrollo HACCP.   Per garantire la sicurezza alimentare, in un'attività dove si manipolano e somministrano alimenti si devono adottare una serie di misure preventive e pratiche corrette come la manipolazione sicura degli alimenti. Durante la manipolazione degli alimenti, è importante evitare la contaminazione incrociata. Questo significa tenere separati gli alimenti crudi da quelli pronti per il consumo, utilizzare attrezzature e utensili puliti e disinfettati, evitare il contatto diretto tra le mani e gli alimenti pronti per il consumo e manipolare gli alimenti con attenzione per evitare la rottura di confezioni o la fuoriuscita di liquidi. Un consulente esperto in HACCP può fornire conoscenze specializzate e aiutare a sviluppare un piano di autocontrollo adeguato, in linea con le norme vigenti.  Per prendere visione della scheda di iscrizione per il corso di formazione

Ti serve un esperto che ti offra una buona consulenza mirata all’integrazione dei Sistemi di Gestione integrati Qualità ISO 9001, Ambiente ISO 14001 e Sicurezza ISO 45001?

Immagine
L'implementazione di sistemi di gestione integrati che coprono la qualità, l'ambiente e la sicurezza può offrire una serie di vantaggi strategici, operativi e reputazionali per un'organizzazione. Tuttavia, è importante pianificare attentamente l'implementazione, coinvolgere tutti i livelli dell'organizzazione e monitorare costantemente i risultati per assicurarsi che gli obiettivi siano raggiunti Un sistema di gestione integrato SGI è un unico sistema progettato per gestire più aspetti delle operazioni di un’organizzazione in linea con più standard, quali quelli per la gestione della qualità, dell’ambiente e della salute e sicurezza. MODI® operativa dal 1998, ha una pluriennale esperienza nell’implementazione di Sistemi di Gestione Qualità (ISO 9001), Ambiente (ISO 14001 e Sicurezza (ISO 45001) anche integrati. Vengono valutate eventuali fonti di contributi per aiutare l'azienda a sostenere le spese. Molti progetti formativi che attiviamo vengono finanzianti per

La formazione a chi ricopre il ruolo di preposto è obbligatoria così come il suo aggiornamento periodico per il mantenimento della qualifica. In sconto l'edizione del 27 e 30 settembre 2024!

Immagine
Il corso di formazione e aggiornamento preposti si rivolge a tutti coloro che svolgono il ruolo di Preposto, anche senza incarico formale: in particolare capisquadra, capiturno, responsabili di funzione, servizio, area o settore,  capireparto, capisala, capicantiere etc., e in generale tutti coloro che ricoprono una posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, tale da poter impartire ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire. Il preposto permette di attuare il "modello collaborativo" per garantire sul posto di lavoro il massimo rispetto della sicurezza da parte di tutti gli altri lavoratori. E' stato pianificato da  MODI®  a settembre 2024 il corso di formazione per preposti della durata di 8 ore, riportiamo qui di seguito date e orari: venerdì 27 e lunedì 30 settembre 2024 dalle ore 9.00 alle ore 13.00;  La formazione di questa figura è obbligatoria così come il suo aggiornamento periodico. Vedi le offerte di settembre 2024! Gli obblighi del prepos

Chi deve adottare il Modello 231? MODI realizza l'intera documentazione necessaria per adempiere al D. Lgs. 231/01

Immagine
In base al D.Lgs. 231/2001, che ha introdotto la responsabilità amministrativa degli enti, sono obbligati ad adottare il Modello 231: le società di capitali, anche quotate in borsa; le società cooperative; le associazioni non riconosciute, anche se dotate di personalità giuridica; gli enti pubblici economici; gli enti di diritto privato sottoposti alla vigilanza di un'autorità amministrativa; gli enti pubblici non economici, con determinate dimensioni e caratteristiche. Inoltre, possono adottare il Modello 231 anche gli enti che non sono obbligati, ma che intendono ridurre il rischio di commissione di reati presupposti. L'adozione del Modello 231 non è obbligatoria, ma è consigliata per una serie di motivi: il Modello 231 può contribuire a prevenire la commissione di reati presupposti; l'adozione del Modello 231 può comportare una riduzione delle sanzioni amministrative in caso di commissione di reati presupposti; l'adozione del Modello 231 può migliorare l'immagine